Camelie sul Lario a Villa Monastero

Da sabato 8 aprile a domenica 28 maggio i visitatori potranno ammirare il Giardino Botanico nella sua veste primaverile e la collezione di camelie storiche nell’ambito dell’iniziativa Camelie sul Lario, e le sale della Casa Museo, dove è allestita la mostra di antichi e preziosi servizi da tè in porcellana di varie manifatture italiane e straniere e di raffinati servizi da caffè in argento dell’Ottocento e della fine del secolo scorso.

 

Per maggiori informazioni: www.facebook.com/villamonasterolc e www.instagram.com/villamonastero 

A Villa Monastero un cantiere scuola di ESPE Lecco

La Provincia di Lecco ha avviato un’importante collaborazione operativa con ESPE Lecco, che si è reso disponibile per l’attivazione di un Cantiere Scuola a Villa Monastero di Varenna.

 

 Nel Giardino Botanico della Villa sono presenti numerosi elementi decorativi in marmo, pietra e muratura. Per la loro ubicazione in ambiente esterno questi elementi sono soggetti alle variazioni climatiche e agli agenti atmosferici, pertanto la loro conservazione risulta in stato di sofferenza. Il restauro dei manufatti è in corso grazie all’intervento di un laboratorio specializzato in restauro conservativo, su progetto autorizzato dalla competente Soprintendenza.

 

 Da novembre 2016 ESPE Lecco è presente a Villa Monastero per attività di supporto relativo all’allestimento delle impalcature di sostegno, che consentiranno l’opera di restauro sulle statue che ornano il Giardino. Dalla primavera saranno invece presenti docenti e studenti per interventi di manutenzione ordinaria ai supporti in muratura. Gli studenti avranno così modo di supportare i restauratori nei delicati interventi programmati.

 

 Questa collaborazione rientra nell’ambito del progetto co-finanziato da Fondazione Cariplo sul bando 2016 Buone prassi per la conservazione programmata del patrimonio architettonico, finalizzato al recupero dei numerosi materiali lapidei presenti nel Giardino che risultano in stato di sofferenza, selezionati dal Conservatore della Casa Museo, Anna Maria Ranzi.

 

 “Attraverso il Cantiere Scuola di Villa Monastero - commenta il Presidente della Provincia di Lecco Flavio Polano - gli allievi avranno modo di approfondire la propria formazione in un ambiente prestigioso ma anche molto delicato. Questa collaborazione rappresenta una sfida e uno stimolo per i giovani studenti, ma anche un validissimo supporto per la conservazione del ricco e vario patrimonio artistico che Villa Monastero possiede e mette a disposizione del pubblico, dei visitatori e dei numerosi ospiti che ogni anno vengono accolti”.


  

 

 

Giardini di porpora a Villa Monastero di Varenna

Nei mesi di giugno e luglio la Provincia di Lecco con Villa Monastero di Varenna partecipa all’iniziativa Giardini di Porpora, il nuovo progetto di Grandi Giardini Italiani che include 14 importanti giardini italiani che hanno nel proprio patrimonio botanico piante acidofile, favorite dal terreno a pH acido tipico delle nostre zone.

 

Piante preziose e rare in Italia, le acidofile sono piante arbustive e arboreesi che si inseriscono a pieno titolo nell’affascinante contesto naturalistico della Casa Museo e del Giardino Botanico di Villa Monastero, evidenziandone lo stile antico e prestigioso grazie all’eleganza del portamento, qualificato da foglie scure e consistenti, più spesso sempreverdi, in cima alle quali sbocciano fiori di molteplici colorazioni.

 

Punto forte della collezione di Villa Monastero sono le 18 qualità di hydrangee, comunemente note come ortensie, genere di piante asiatiche di antica origine, caratterizzate da un rigoglioso fogliame e da gruppi di infiorescenze a forma sferica di colore bianco.

 

I visitatori che percorreranno i viali del giardino botanico durante il ciclo di fioritura di queste specie potranno ammirare rigogliose ortensie, dalla profumazione dolce e delicata, splendide gaure, piante erbacee native del Nord America dotate di alti fusti e singolari fiori a quattro petali bianco-rosati, e numerose anemoni, piante di origine europea, sudamericana e sudafricana, distinguibili per le diverse colorazione dei fiori e per l’altezza medio-bassa di fusti.

 

Inoltre, Villa Monastero detiene ben 40 varietà di sempreverdi, tra cui diverse qualità di osmanto, originaria della Cina e del Giappone, e di fillirea, nativa della macchia mediterranea, entrambe piante di genere arbustivo della famiglia delle oleaceae.

 

Villa Monastero entra nella rete dei Grandi Giardini Italiani

Il Giardino di Villa Monastero è entrato a far parte della prestigiosa rete dei Grandi Giardini Italiani, che riunisce oltre 95 giardini in Italia, nell’isola di Malta e nel Canton Ticino.

Far parte di questa rete consentirà al Giardino di Villa Monastero di essere conosciuto a livello nazionale e internazionale attraverso i canali promozionali della rete, in particolare attraverso l’inserimento sui siti internet www.grandigiardini.it e www.gardensinitaly.net, l’inserimento nella guida annuale Grandi Giardini Italiani e la presenza sui principali Social Network (Facebook, Twitter, You Tube).

Particolarmente interessante è il progetto relativo a Expo 2015, che si propone di creare una rete di giardini visitabili per proporre un’offerta turistica mirata per i visitatori dell’Expo 2015.

“Negli ultimi anni – commenta il Presidente Daniele Nava – la Provincia di Lecco ha avviato una serie di interventi per valorizzare Villa Monastero e il suo bellissimo Giardino attraverso alcuni progetti che hanno arricchito il patrimonio botanico. Ricordo il finanziamento regionale di 15.000 euro ottenuto verso la fine del 2013, che ha consentito un ulteriore arricchimento del patrimonio botanico e la conseguente musealizzazione. L’adesione a Grandi Giardini Italiani ha lo scopo di promuovere il Giardino di Villa Monastero e di farlo conoscere a livello nazionale e internazionale”.

Villa Monastero scenario di documentari e programmi di viaggio

Sempre più spesso Villa Monastero a Varenna viene scelta come oggetto di documentari e programmi di viaggio e indicata come meta immancabile di itinerari e percorsi turistici.

Domenica 31 maggio Michèle Zanussi, professionista televisiva lussemburghese, e Mark Shea, filmaker australiano, autore di video e documentari di viaggio girati in tutto il mondo, hanno fatto tappa a Villa Monastero per effettuare filmati e riprese del Lago di Como. I due professionisti stanno collaborando per la realizzazione di un film, un mix tra fiction, narrazione intimistica e documentario, che verrà pubblicato a metà agosto sul sito Overlander.tv e che sarà costruito con il materiale raccolto nel corso di questo tour di inizio estate attraverso l’Italia (partito da Aosta e dal nostro lago per poi toccare Venezia, le Cinque Terre, il Centro e il Sud Italia) alla ricerca di specialità e di storie italiane da mostrare e raccontare. Il loro viaggio può essere seguito tappa per tappa anche sulla pagina Facebook di Overlander Tv.

Anche la Rai ha scelto nei giorni scorsi Villa Monastero come scenario per le nuove riprese del format on the road di Rai 1 Road Italy. La terza serie del famoso programma di viaggi e motori, in onore di Expo 2015, percorrerà le strade del Nord Italia fino a Milano e dedicherà al Lago di Como la puntata che andrà in onda su Rai 1 sabato 1 agosto alle 12.30. Lunedì 1 giugno la troupe di Road Italy 2015 ha esplorato la sponda orientale del lago e i giardini di Villa Monastero, cercando sul territorio avventure di viaggio da raccontare e bellezze di luoghi e paesaggi da far scoprire.

Percorsi didattici a Villa Monastero di Varenna e all’Incubatoio di Fiumelatte

Anche per il 2014 la Provincia di Lecco propone interessanti percorsi didattici a Villa Monastero di Varenna e all’Incubatoio di Fiumelatte, studiati per diverse fasce di età (scuola primaria e secondaria) in base alle differenti esigenze di apprendimento.
I percorsi sono dedicati alle varie e numerose collezioni (mobili, dipinti, piante): Abitare la casa, Architetture in movimento, Il ritratto: l’anima e il volto, A spasso per il giardino botanico, Mobili viventi raccontano una storia di legno, Una finestra sul lago: i pesci di Villa Monastero; giochi e cacce al tesoro completano i percorsi didattici proposti.

Gli itinerari sono interattivi e si svolgono con il continuo dialogo tra l’operatore didattico e gli alunni. Sono formulati tenendo conto degli obiettivi dei programmi ministeriali e presentano flessibilità di abbinamento e di combinazione tra differenti tipologie di percorsi.

Per andare incontro alle esigenze delle scuole e delle famiglie la Provincia di Lecco ha definito un costo molto contenuto dei percorsi didattici: 60 euro per percorsi didattici di mezza giornata (40 euro per le scuole della provincia di Lecco), 100 euro per percorsi didattici di una giornata (70 euro per le scuole in provincia di Lecco).

Inoltre tutte le scuole potranno partecipare a un concorso, con premiazione finale, di disegni, poesie, fotografie aventi come soggetto la Villa, le sue raccolte o il giardino (termine 30 giugno).

Per maggiori informazioni: www.villamonastero.eu.


Copyright (c) Provincia di Lecco 2017.
Area riservata      Note legali


4.png8.png1.png6.png4.png9.png

Questo sito web usa i cookies per gestire autenticazione, navigazione e altre funzioni. Usando questo sito web, acconsenti al salvataggio di questo tipo di cookies nel tuo dispositivo.

Informativa estesa

Direttiva e-privacy

Hai rifiutato i cookies. Questa decisione puo' essere annullata.

Hai accettato che i cookies vengano copiati sul tuo computer. Questa decisione puo essere annullata.