Il bello dell'abitare a Villa Monastero: la Sala del Consiglio

L'attuale Sala del Consiglio era menzionata negli inventari di inizio Novecento, relativi all’epoca in cui la dimora era di proprietà della famiglia Kees, come il Salone Verde, forse per via del colore dei tessuti utilizzati per gli arredi. Anche alle porte e alle finestre erano previsti vari tendaggi, secondo il gusto di fine Ottocento.  

In questo ambiente si uniscono oggetti appartenuti sia ai Kees che ai De Marchi.

 

Al centro della Sala si può ammirare il grande tavolo ovale in legno di noce intagliato e intarsiato in essenze varie che apparteneva ai De Marchi. Esso è opera di maestranze lombarde e si può riferire cronologicamente alla prima metà dell'Ottocento. Particolare nell'insolita tipologia e nelle ampie dimensioni, aveva una probabile funzione di tavolo di studio o da biblioteca.

All'interno di riquadri sul piano di appoggio si trovano le iniziali intrecciate dei proprietari.

 

Sala del Consiglio - scheda descrittiva

 

Foto di Christian Sciannamé


Copyright (c) Provincia di Lecco 2017.
Area riservata      Note legali


6.png9.png4.png1.png1.png5.png

Questo sito web usa i cookies per gestire autenticazione, navigazione e altre funzioni. Usando questo sito web, acconsenti al salvataggio di questo tipo di cookies nel tuo dispositivo.

Informativa estesa

Direttiva e-privacy

Hai rifiutato i cookies. Questa decisione puo' essere annullata.

Hai accettato che i cookies vengano copiati sul tuo computer. Questa decisione puo essere annullata.