Il bello dell'abitare a Villa Monastero: la Sala della Musica

La Sala della Musica è così chiamata per via della presenza dei due pianoforti a mezza coda di fabbricazione tedesca e austriaca.

 

Ai tempi in cui Kees fu proprietario della Villa questo ambiente aveva però una funzione diversa: sembra infatti che la sala da musica fosse in origine la chiesa dell’ex convento, non più utilizzata come edificio ecclesiastico dal 1898 e rinominata Sala Rossa.

 

Si trattava di un salotto riccamente addobbato con quattro portiere e cinque tende con mantovane e un tappeto, oltre ad altri arredi ancora oggi qui conservati.

 

Sala della Musica - scheda descrittiva

 

Foto di Christian Sciannamè


Copyright (c) Provincia di Lecco 2017.
Area riservata      Note legali


6.png9.png2.png9.png6.png9.png

Questo sito web usa i cookies per gestire autenticazione, navigazione e altre funzioni. Usando questo sito web, acconsenti al salvataggio di questo tipo di cookies nel tuo dispositivo.

Informativa estesa

Direttiva e-privacy

Hai rifiutato i cookies. Questa decisione puo' essere annullata.

Hai accettato che i cookies vengano copiati sul tuo computer. Questa decisione puo essere annullata.