Vai al contenuto

Riapre la Casa Museo – Appuntamento in Giardino e Passeggiate d’autore

Sono state completate le operazioni di smontaggio del ponteggio a Villa Monastero al termine dei lavori di restauro conservativo delle facciate e dell’area del balconcino: domenica 28 maggio la Casa Museo riaprirà al pubblico, dopo le operazioni di riordino e pulizia degli spazi interni.

I visitatori potranno così ammirare la Villa nella sua facciata splendidamente rinnovata, mentre i lavori di riqualificazione del Giardino botanico continueranno seguendo un cronoprogramma che tiene in considerazione l’andamento naturale delle stagioni, con la delimitazione solo delle aree interessate dai lavori nei diversi periodi.

Sabato 3 giugno dalle 15.00 alle 17.00 e domenica 4 giugno dalle 10.00 alle 12.00 il Giardino botanico di Villa Monastero accoglierà i bambini dai 6 ai 14 anni e le loro famiglie per l’iniziativa Appuntamento in Giardino, proposta dall’Apgi – Associazione Parchi e Giardini d’Italia con il patrocinio del Ministero della Cultura.

I bambini saranno accompagnati da esperti della Fondazione Minoprio, che descriveranno i diversi ambienti e i caratteri botanici, individuando gli esemplari di maggiore importanza.

Quest’anno la visita si concentrerà sul legame del Giardino con l’acqua, proprio per il dialogo continuo e diretto che la Villa ha con il lago e la presenza di diverse fontane.

A conclusione del percorso di visita, ci sarà un laboratorio pratico per realizzare un dry garden con l’utilizzo di piante succulente e altri materiali che i partecipanti potranno portare a casa.

Ingresso gratuito per i bambini fino ai 14 anni compiuti, ingresso a pagamento per gli accompagnatori.

Posti limitati, con prenotazione obbligatoria entro le 12.00 di giovedì 1 giugno solo per la partecipazione dei bambini all’iniziativa Appuntamento in giardino – percorsi d’acqua e fontane, accedendo al seguente link:

Sabato 3 giugno dalle 15.00 alle 17.00

Domenica 4 giugno dalle 10.00 alle 12.00

Per dare la possibilità ai numerosi visitatori di godere della bellezza delle prime serate estive, sabato 3 giugno Villa Monasteroha programmato un’apertura straordinaria serale fino alle 21.00 (ultimo accesso alle 20.15).

In occasione delle celebrazioni per il Bimillenario della nascita di Plinio il Vecchio (2023-2024), fondatore del mito del Lario come paesaggio culturale assieme al nipote Plinio il Giovane, la Provincia di Lecco propone tre passeggiate culturali tra giugno e settembre 2023 alla scoperta di Villa Monastero, del Giardino botanico e dei dintorni. L’iniziativa rientra tra le attività del progetto Valorizzazione dell’identità del giardino storico di Villa Monastero finanziato con il Pnrr M1C3 Investimento 2.3 Programmi per valorizzare l’identità dei luoghi: parchi e giardini storici.

L’associazione di promozione sociale Sentiero dei Sogni, specializzata nella narrazione dei territori e ideatrice del format Passeggiate creative,accompagnerà i partecipanti in un percorso di narrazione e scoperta del territorio di Varenna con tre passeggiate d’autore che attraverseranno altrettante epoche: quella romana, il Medioevo e il periodo del Grand Tour.

Durante il cammino saranno proposte letture di autori che hanno trovato ispirazione in questo tratto di Lago: dai Plinii al poema epico sulla guerra decennale tra Como e Milano (1118-1127), prodromica alla distruzione dell’Isola Comacina, i cui abitanti in fuga fondarono l’odierna Varenna; da Leonardo da Vinci ai compilatori delle prime “guide turistiche” del Lario, Paolo Giovio (1537) e Sigismondo Boldoni (1616); da celebri viaggiatori dell’Ottocento, quali Mary Shelley, Henry James, Edward Lear, Fanny Mendelssohn e Friedrich Nietzsche, fino ai contemporanei, come Leonardo Sinisgalli, che nel 1978 nella poesia “Varenna” colse l’eccezionalità dei congressi scientifici tenuti a Villa Monastero e dei loro partecipanti, tra cui Fermi e Dirac.

Il primo appuntamento L’Ottocento – Varenna Grand Tour sarà domenica 4 giugno alle 14.30, una passeggiata romantica accompagnata da letture di poeti, scrittori e musicisti dell’Ottocento e del Novecento, da Villa Monastero al lungolago di Varenna, passando per le chiese del centro storico.

Seguirà sabato 22 luglio alle 14.30 il secondo appuntamento dal titolo L’età romana – La natura e la storia: a Varenna sulle tracce dei Plinii, una passeggiata dal Giardino botanico di Villa Monastero alle sorgenti di Fiumelatte seguendo le tracce di Plinio il Vecchio, di Plinio il Giovane e di autori successivi.

Sabato 30 settembre alle 14.30 si terrà l’ultima passeggiata d’autore Il Medievo – Varenna anno mille, che condurrà dal Giardino botanico di Villa Monastero fino al Castello di Vezio per rievocare con letture d’autore la “fondazione” di Varenna.

Per partecipare è obbligatoria la prenotazione. I partecipanti all’evento il giorno della visita potranno accedere a Villa Monastero dalle 9.30 fino a 15 minuti prima dell’inizio dell’attività, pagando direttamente l’ingresso a tariffa ridotta presso la biglietteria. Il ritrovo per ciascuna passeggiata sarà presso la loggia di Villa Monastero.

La visita al Castello di Vezio del 30 settembre prevede un biglietto ridotto di 3 euro a persona da pagare al momento all’associazione Sentiero dei Sogni.

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on email
Share on whatsapp

Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito web.
Accettando, accetti l'utilizzo di tali cookie.