Vai al contenuto

Sala Consiglio

L’attuale Sala del Consiglio, dalla straordinaria vista sul lago, era menzionata negli inventari di inizio secolo relativi a quando la dimora era di W.E.J. Kees come Salone Verde, forse per il colore dei tessuti utilizzati per gli arredi.

Le pareti rivelano decori con melagrane e vasi, legati a intreccio, graffiti sull’intonaco di gusto neoquattrocentesco e cornici a candelabra degli stipiti delle tre porte della sala. Qui è collocato il grande tavolo ovale in legno di noce intagliato e intarsiato in essenze varie. Esso è frutto di maestranze lombarde e si può riferire cronologicamente alla prima metà dell’Ottocento. Particolare nell’insolita tipologia e nelle ampie dimensioni aveva una probabile funzione di tavolo da studio o da biblioteca.

CAPIENZA: 15 posti

DOTAZIONI TECNICHE: videoproiettore | lavagna a fogli mobili | schermo per proiezioni

DIMENSIONI E SUPERFICIE: 9,10 m x 4,95 m (circa 45 m2)

I servizi

Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito web.
Accettando, accetti l'utilizzo di tali cookie.